(Marialuisa Capurso)

foto mariastella
MARIASTELLA DILILLO
16 settembre 2019
27541051_1815753775156821_7901831291979066927_n
CORSO ANNUALE DI TEATRO
18 settembre 2019

Marialuisa Capurso

maestra canto

Cantante, sound artist, compositrice, e performer. Il suo lavoro verte sulla multidisciplinarietà e connessione tra suono , voce, field recordings, movimento e improvvisazione. Investiga ed esplora nell’ambito dei suoni elettroacustici e si avvale dell’ausilio di interfacce elettroniche che
permettono l’estensione della voce umana.
Arte e vita, voce, movimento, intimità, alterità in un flusso unico che diventano il suo linguaggio di espressione nella composizione istantanea improvvisata.
“Sono una membrane attraverso la quale luoghi, suoni, visioni, memorie, voci, viaggiano. Il mio lavoro incorpora tutte le esperienze fatte durante I miei viaggi.”
Nel 2001 studia teatro, musica e danza all’Accademia Stabile del Musical diretta da Franco Miseria e poi da Gino Landi sino al 2004. Studia con gli insegnanti Francesco Marino, Stefano Zanchetti, Randy Roberts, e collabora come cantante performer con la compagnia per 4 anni.
Nel 2008 si diploma al corso di laurea di primo livello della scuola di canto jazz al conservatorio di Bari “N.Piccinni”. Nel 2012 consegue la laurea specialistica di secondo livello in nuovi linguaggi e tecnologie musicali del conservatorio di musica “N.Rota” di Monopoli.

Nel gennaio del 2013 vince la borsa di studio Leonardo Da Vinci “Working with music” con un contratto di lavoro in un teatro di Amburgo “Kampnagel” con la compagnia di musiktheater Kommando Himmelfahrt nella realizzazione dello spettacolo “Utopia”. Da lì ha inizio la sua carriera performativa all’estero dove
focalizza la sua ricerca sulla sperimentazione sonora e corporea, cercando forme sperimentali di espressione, lavorando sulla sound art e l’elettronica. Nell’aprile del 2013 si trasferisce a Berlino in cui affina la sua pratica performative lavorando più nello specifico in progetti artistici di ricerca.
Nel 2017 torna a Bari, nella città in cui per dieci anni si è formata, e decide di iniziare a collaborare con alcune scuole per poter trasmettere le sue esperienze attraverso l’insegnamento.
Fare musica, insegnare e trasmettere la propria passione per la musica, il canto è un messaggio importante sociale e politico per seminare pian piano un po’ di bellezza.maestra canto
sf_facebook
sf_photogallery
sf_dovesiamo